martedì 13 marzo 2007

Dall' "infiorata" alla "Sanpietrinata"






Caro vice sindaco Mannillo abbiamo apprezzato l’idea di mettere i sanpietrini in via Grancelsa, peccato che il team scelto per tale lavoro si è trovato di fronte l’inaspettata sorpresa dei sottocondotti, che purtroppo hanno rallentato la straordinaria opera urbanistica. Ma anche se non possiamo redimerci dal congratularci ancora con il nostro caro vice sindaco, dobbiamo chiederle un paio di cose. Ma come mai gli addetti a lavori non sapevano la posizione di sti ca*°i di sottoservizi? Credo che un minimo di piantina ci dovrebbe essere? E se proprio la colpa di questo “rallentamento” sia da ricercare nella vecchia Democrazia Cristiana che non si è mai curata del sottosuolo casanovese,come lei ha dichiarato alcuni giorni fa su un quotidiano, non era meglio concentrarsi in primis sui condotti fognari? Ma poi la Dc, non ha governato l’altro ieri, ma qualche anno fa, ed è strano che per accorgersi del cattivo stato dei condotti, si doveva aspettare la pavimentazione della strada in questione. Poi, caro vice sindaco, non abbiamo capito a quanto ammonta il costo dell’opera ne tanto meno la durata e non è chiaro chi sia la ditta che ha in mano i lavori. Infatti. non c’è nessuna tabella illustrativa, che come tutti sanno è obbligatoria. Ma questi sono problemini, rispetto alle vere preoccupazione dei casanovesi, cioè che la nostra amatissima festa di maggio sia macchiata da uno scenario tipo post bellico. Immagini, che figura ci facciamo con tutto il circondato, con la strada tutta distrutta la Madonna che devia per “sotto S.Lucia”, l’infiorata senza la tradizionale via da colorare. Da chiarire che non vogliamo che sia ripristinato l’asfalto ne tanto meno che le fogne rimangano in cattive condizioni. Ma purtroppo, non riusciamo davvero a capire perché scegliere questo periodo a ridosso della festa patronale, visto che le amministrative ci saranno l’anno prossimo. Evidentemente si è peccato di ottimismo, credendo che in poche settimana via Grancelsa sarebbe diventata meglio di piazza di Spagna escludendo aprioristicamente il mal funzionamento delle fognatura che spunta fuori quasi per caso. Immagino la scena degli addetti ai lavori che dopo lo scavo si trovano di fronte le fognature, e con stupore esclamano “ ma chi ce la messi sti tubi? Chiamate il vice sindaco- quand’ecco che arriva e fieramente controbatte- E’ colpa della Dc fermate tutto”. A noi ci sembra un pochino una stonzata il fatto che si propagandi un progetto per poi realizzarne un altro, per poi trovare giustificazioni sul cattivo lavoro di amministratori di cui non se ne ricorda neppure i nomi. Ma dopo tutto non possiamo lamentarci sempre e quindi da parte nostro ci auguriamo che fognature e sanpietrini siano al più presto messi apposto, Democrazia Cristiana permettendo.




DEpoPa

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan