martedì 13 marzo 2007

Tutte le promesse non mantenute

Ormai ci siamo. Manca appena un anno per il rinnovo del consiglio comunale, e a dire il vero sarebbe meglio che in quel periodo si organizzasse una bel viaggio nelle calde spiagge giamaicane, in modo da sottrarre i nostri occhi a squallide figure e le nostre orecchia da false promesse. Proprio sulle promesse non mantenute vorremmo soffermarci meglio. Sembra ieri che dai balconi, il sindaco e il suo vice, pieni di se, promettevano alla cittadinanza tutta una nuova era, fatta di grandi progetti amministrativi, provenienti dalle più gaie intenzioni e sostenuti dalla musica delle loro sopraffine parole. Spiccavano tra le grandi manovre amministrative l’approvazione del piano regolatore nel giro di un anno, la riqualificazione territoriale, un forte interesse per le tematiche ambientali( in questi giorni stranamente sono ritornate di moda) nonché la volontà di far decollare Carinola verso i circuiti turistici ( neanche fosse Portocervo) e la creazione di strutture finalizzate alla riqualificazione economica agricola. A questo punto ci chiediamo: IL PIANO REGOLATORE DOV’E’? IL DECOLLO DELL’AGRICOLTURA E DEL TURISMO CHI LO HA VISTO? L’INTERESSE VERSO L’AMBIENTE CHE FINE HA FATTO? Il piano regolatore attualmente non vede ancora luce, ed strano che ancora venga annunciato dalle diverse cariche politiche( vedi De Risi che addirittura si preclude la sua candidatura se nel corso di quest ultimo anno non verrà approvato). Voi ci credete che De Risi non si candiderà? Noi NO. Ricordiamo che il piano regolatore è lo strumento che più influisce sullo sviluppo di una comunità dal punto di vista urbanistico, agricolo e turistico; anche se più passa il tempo e più si palesa che gli interessi su citati non coincidano con le preoccupazioni private degli addetti ai lavori. Non vogliamo credere che l’attuale mancanza dell’ufficializzazione del piano regolatore sia dovuta a contrasti di natura privata,politica e propagandistica da parte dei nostri stimatissimi dirigenti che come sappiamo nella scorsa campagna elettorale hanno fatto del piano regolatore un vero e proprio cavallo di battaglia anche se adesso è palesemente un cavallo di Troia che lo stesso Ulisse ce lo ha condotto in quel posto ovvero il culo. Nel migliore dei casi prima dell’appuntamento elettorale, i solerti dirigenti per puri fini propagandistici ce lo spiaccicheranno in faccia, facendone ,con ritardo ,del puc un Colosseo. Oppure è possibile, visto l’ottimo risultato avuto nelle scorse elezioni, che il piano regolatore lo ritroveremo ancora una volta come mezzo propagandistico. Per quanto riguarda il decollo del settore turistico e agricolo ci sembra che più di un decollo si debba parlare meglio di decollazione, in quanto gli agricoltori medio piccoli non solo non hanno visto la nuova e gloriosa era Dibiasina, ma continuano ad occupare una posizione subordinata rispetto ai pochi grandi proprietari terrieri e alle cooperative presenti sul nostro territorio. Se interessarsi all’ambienti significa coprire di splendida e piacevole MONNEZZA la ex base nato precludendo alla località Selleccola un possibile inserimento nell’ente parco, crediamo che Di Biasio & co ci sono riusciti alla grande. Non dimentichiamo che Mannillo dai balconi di casanova promise il recupero della ex cava e purtroppo neanche questo si è visto. D’altronde non è stata mantenuta neppure la promessa del sindaco di far risuonare il nostro campanile che non solo è muto ma rischi di caderci addosso( e non stiamo esagerando visto che durante le prove per il concertino della festa di maggio trema e cadono pezzi di cornicione). L’unica cosa che dobbiamo riconoscere all’amministrazione sono le numerose opere urbanistiche realizzate sul territorio, necessarie per riempire le tasche a ditte, che per la stragrande maggioranza provengono dalla zona di Casal di Principe. Che piacevole coincidenza. Cari politici scusate la nostra malizia che sicuramente non scalfirà la vostra purezza etica morale ma non dimenticate CHE CA NISCIUNO E STRUNZZ.

NATTA Lo sfaccendato & DePOPA L’ insidiatore

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan