giovedì 7 febbraio 2008

Con infamia e senza lode

Non mi sento più italiano nè tanto meno carinolese.
Sono sconvolto dall’ipocrisia che ogni giorno sti pezzi di m£%d@ ci buttano addosso.
Sono stufo che nel momento in cui sti b@$tard* fanno le loro porcate tutti infuriati invochiamo la gogna e poi, lentamente ci limitiamo a grugnire silenti.
Il problema che sti quattro ladri se ne sono presa davvero troppa della nostra vita, hanno tolto l’identità di un popolo ritagliandoci e cucendoci addosso la fisionomia di una qualsiasi e degradata periferia napoletana. Un territorio pieno di sole, natura, storia, arte ridotto ad un piatto appetitoso per pochi. I ragazzi vogliono vivere noiosamente in pace vogliono fare teatro fare musica dipingere stare bene invece i ragazzi caleni in questo schifo sono diventati semplici ultras della curva A. Basiliche medievali, conventi unici, costruzioni romane, non contano perché sono cultura e la cultura è per gli effeminati morti di fame mentre il cemento gli appalti alle ditte cammorristiche la munnezza si che sono cose da non perdere. Solo profitto, questo siete voi, ma non un profitto sano o ridimensionatamente disonesto, solo soldi e potere per sentirsi meglio di chi invece ha fatto sacrifici per niente. La logica del potere è la logica della merda. Fate schifo: ancor di più fanno schifo chi vi continua a pendere dai vostri favori. Anzi no queste persone sono brava gente che per situazioni particolari sono costrette a seguirvi i peggiori sono invece quelli che per cinquanta euro chiudono gli occhi e vi regalano il culo. Il mio non è uno sfogo ma una sveglia aprite gli occhi gente non facciamoci togliere la dignità oltre all’identità già buttata nello schifo dei loro interessi.

JaKulazione feroce

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan