giovedì 20 marzo 2008

CHIARIMENTI DOVUTI

Salve, ci tenevamo a precisare un paio di cose che crediamo interessino tutti, nel rispetto della verità dei fatti e delle intenzioni. La petizione fatta firmare dai ragazzi casanovesi, quella che è stata sponsorizzata anche dagli altari del Convento e della Chiesa il giorno delle Palme, NON E’ LA STESSA petizione promossa dalla lista “Insieme per cambiare”.

Le due petizioni, oltre a promotori differenti (in realtà quella “casanovese” non ha dei veri promotori in quanto fatta, solo ed esclusivamente, a nome del popolo) hanno anche contenuto differente:



- la petizione in nome del popolo chiede la sospensione immediata del contratto, nonchè la modifica (in quanto non rientra nella forza del popolo chiederne la diretta risoluzione la quale presuppone delle inadempienze della società, che ancora non sta operando)

- quella della lista “Insieme per cambiare” chiede la rescissione dello stesso contratto.

Essendo noi stati parte attiva per la raccolta firme, alla visione del manifesto della lista suddetta, siamo stati i primi a pensare di essere stati strumentalizzati, o meglio che era stata utilizzata la stessa petizione dai politici candidati. Ci siamo rammaricati del fatto che anche Don Carlo e Padre Giovanni, a cui noi stessi avevamo chiesto di annunciare che all’uscita delle Chiese si procedeva per questa raccolta firme, potessero essere criticati di far politica o di ‘sponsorizzare’ una lista a favore di un’altra. Quindi, abbiamo ritenuto opportuno parlare direttamente con l’interessato Mannillo, il quale ha affermato che le due petizioni sono differenti e che ‘loro’ si sono mossi solo a Casale e Nocelleto perchè già erano a conoscenza della ‘nostra’ petizione.

Preghiamo caldamente tutti coloro che hanno offeso Don Carlo INGIUSTAMENTE, di avere la stessa scioltezza nello scrivere le loro DOVUTE scuse nei suoi confronti. Molta gente ancora si limita a guardare solo i propri pensieri perversi senza neanche chiedersi cosa in realtà succede; molti sono ancora coloro che credono di poter attribuire agli altri movimenti loschi o sbagliati, invece di avere il coraggio e la correttezza di parlare, di chiedere chiarimenti prima di SPRECARE FIATO nel modo più VIGLIACCO possibile!! Non è nostra intenzione essere seguaci di una lista, nè tantomeno ‘lavorare’ a favore di nessuna di esse, non ci interessa far bella figura ma, solo ed esclusivamente, ci interessa poter utilizzare quel potere (purtroppo poco) che il popolo ha, in nome anche dell’art.33 del nostro statuto comunale.

È nostra intenzione procedere con la raccolta delle firme, in quanto riteniamo che la finalità sia superiore a tutte le strumentalizzazioni fatte, stavolta, non dai politici ma da quelli a cui piace solo, sempre, distruggere le buone intenzioni di coloro che si mobilitano per l’interesse di tutti.

Da coloro che vogliono solo porre fine a commenti diffamatori

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan