lunedì 9 giugno 2008

carinola super differenziata- Speriamo che duri

A Carinola si sono vissuti mesi di lotta angosciosa contro il commissariato per l’emergenza rifiuti di Napoli che voleva allocare una discarica di balle, poco eco, nella frazione Casanova. Tralasciando di aggiungere altre note alle traversie di cui ampiamente è stato discusso su questo blog, la vita della comunità carinolese è stata fortemente segnata da quegli eventi angosciosi. Con le elezioni amministrative, i colpevoli del tentato scempio o presunti tali, sono stati puniti. Comunque i nuovi amministratori insieme ai sopravvissuti danno l’ impressione di voler voltare pagina o almeno capitolo.

Come prima azione hanno fatto partire la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani che fino a qualche mese fa avevano quasi ostruito le strade. Cumuli di rifiuti in ogni dove, strade quasi ostruite e piazze impraticabili con il pericolo di epidemie pericolose per tutta la comunità. Come con un incantesimo benefico tutto è tornato pulito e quasi non si crede alla situazione incivile in cui si era piombati se non ci fossero foto e video a documentarla. Di chi il merito? La risposta è semplice: della gente, che a Carinola è non solo erede di antiche civiltà ma cerca di viverla nonostante le istituzioni che non sempre la rappresentano. Una dimostrazione del fatto che i cittadini sono migliori dei loro rappresentanti è dato proprio dalla raccolta differenziata dei rifiuti. Il via alla raccolta differenziata fu data da un manifesto in cui si avvisavano i cittadini del giorno in cui sarebbe iniziata senza istruzioni dettagliate e senza un minimo di preparazione. Nonostante queste deficienze da parte dei responsabili tutti hanno risposto in modo ineccepibile. Tutti si sono preoccupati di separare l’umido dalla plastica, il vetro dall’alluminio e dai cartoni raccogliendoli diligentemente nelle apposite buste di colore diverso per ogni rifiuto. Chi non aveva capito se lo è fatto spiegare dal vicino più bravo e così si è avuto anche un porta a porta dell’ informazione con lo scopo di riuscire in un meraviglioso risultato, cioè quello di non vedere nemmeno un sacchetto di rifiuti nelle strade. All’impegno civile delle persone bisogna citare ovviamente quello degli operatori ecologici incaricati della raccolta giornaliera presso tutte le abitazioni. Da quando è iniziata la raccolta differenziata, mai un giorno che sono mancati al loro dovere, hanno sempre eseguito il loro compito velocemente e silenziosamente. Sì, silenziosamente, in quanto sembra incredibile veder passare i compattatori senza quel fracasso fastidioso dei cassonetti che venivano svuotati. Tutto alla perfezione in una sinergia meravigliosa tra utenti e operatori col risultato migliore che si possa sperare di ottenere. Sembra di vivere in un sogno e la più grande preoccupazione è di svegliarsi ritrovandosi di nuovo in mezzo alla monnezza. Speriamo che duri e che nessuno attenti all’efficienza di questa organizzazione dai risultati così soddisfacenti per tutti.

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan