martedì 2 settembre 2008

Usi ed abusi

Ho notato, con piacere devo dire, che lo stemma del Comune di Carinola è scomparso da qualche sito nostrano che lo ostentava con grande nonchalance. Finalmente un po’ di giustizia mediatica, per quanto piccola, si è affacciata sui monitor.
Ho più volte denunciato questo abuso che poteva fuorviare il navigatore il quale, ignaro, poteva pensare di trovarsi sul sito del Comune e invece si trovava su un sito privato.
E sopratutto tutti hanno adottato un comportamento esemplare: nessuno ha fatto la stessa cosa!
Poteva venire a crearsi un precendete: tutto sommato, qualsiasi sito nell’ambito del territorio poteva  fregiarsi dello stemma comunale. Visto che l’ha fatto uno, potevano farlo tutti, tanto siamo tutti cittadini di Carinola e quello stemma ci appartiene.
Non tutti, per fortuna, sono assillati da megalomania e non è certo uno stemma quello che rende benaccetti ai lettori o garantisce la qualità di un sito.
Certe manie di grandezza superano ogni buon senso e finiscono per diventare ridicole.
Sono forse una prerogativa degli avvocati?....
E’ risaputo che lo stemma comunale va usato  solo sui documenti ufficiali del Comune  o sulle iniziative patrocinate dal Comune; ogni altro uso, finisce per diventare un abuso. Ed è riprovevole che proprio chi è votato al rispetto della legalità sia colui che la trasgredisce.
Quello che ci ha lasciato un po’ perplessi in questi anni  è stato anche il silenzio degli ex amministratori che hanno lasciato correre palesando quale casta si era sviluppata all’interno dei Palazzi del potere comunale.
Due possono essere, infatti, le verità che si celano sotto questo silenzio: o il sito usufruiva del patrocinio del Comune, e sarebbe stata la prima volta che un Comune patrocina un sito web, o c’era sotto la solita politica clientelare del tu dai una cosa a me e io do una cosa a te.
In questo caso anche da parte degli amministratori, c’era un abuso.
Non è affatto corretto  permettere ad un privato di usare, per sua delizia personale, lo stemma comunale, neanche se quel privato può farci comodo!
Ci potrebbe essere (che cattiveria!) una terza verità: nessun impiegato comunale o amministratore ha mai visto prima quel sito!
Vuoi vedere che è proprio questa la ragione per cui la cosa è andata avanti finora?!!
Beh, è proprio il caso di dire: meglio tardi che mai!
Rompiscatole

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan