giovedì 2 ottobre 2008

..ricominciamo....

L'estate con tutte le sue gioiose manifestazioni è finita, Carinola, come tutta l'Italia, torna alla cruda realtà.
Abbiamo un nuovo Governo Nazionale di Centro Destra e anche Carinola per la prima volta nella storia moderna annovera una compagine di centro destra, anomala perchè guidata da un ex comunista oggi socialista per avvalersi dell'appoggio politico e istituzionale dell'On. Gennaro Oliviero.
Tutto regolare, tutto legittimo ma ora bisogna passare ai fatti e i fatti sono un Comune senza piano regolatore, un cimitero di cui si è tanto discusso e per il quale nessuna decisione è stata presa, un' attività politica molto di facciata ma poco concreta e con scarsa incisività rispetto ai problemi atavici che gravano sull'intera comunità.
Un altissimo tasso di disoccupazione preoccupa oltre misura le famiglie che vedono i loro giovani sparire verso mete lontane, è indubbiamente un problema annoso ma il piglio con cui questa compagine ha affrontato la trascorsa campagna elettorale ha creato non poche aspettative.
Ricordo come oggi un appassionato intervento dell'attuale vice Sindaco Dr De Risi, dal balcone di Casanova, elencare una serie di iniziative che, qualora intraprese, avrebbero dato lavoro a centinaia di giovani. Ad oggi, però, abbiamo un concorso per la nomina di Vigili Urbani precari miseramente abortito in quanto nessun concorrente ha superato la prova scritta.
E' partita discretamente la raccolta differenziata dei rifiuti ma solo una minima parte degli addetti è formata da Carinolesi, e anche coloro che ci stanno sono a tempo determinato.
Doveva partire a spron battuto l'approvazione del PUC capace di dare una spinta produttiva derivante da nuovi insediamenti urbanistici ma, ad oggi, nessun segnale.
La luna di miele ed i primi cento giorni sono ormai un ricordo, e Carinola con i suoi abitanti non può più aspettare: ha bisogno di segnali di ripresa forti ed inequivocabili, la stagione delle promesse è finita ma la eterogeneità di questa compagine non lascia intravedere grandi cose, ogni leader coltiva il suo orticello e i personalismi superano di gran lunga la collegialità; ogni referente sta molto attento a non deludere i suoi, personali, sostenitori e nessuno forza la mano per prendere decisioni concrete.
Pongo ai lettori queste osservazioni e spero, vivamente, di essere smentito dai fatti e chiedo a voi tutti un giudizio politico ma non di parte su quanto è stato fatto e su quanto si creda si possa fare, qual è il livello di gradimento per questa Amministrazione e quali sono le aspettative.

Gradirei risposte concrete, dure ma corrette, senza insulti ma capaci di fotografare l'umore del momento.

Da queste pagine possono partire utili suggerimenti e costruttive proposte offrendo uno spaccato della nostra società e al tempo stesso un utile servizio di denuncia o di semplice segnalazione, necessario per evitare che si possa dire "Io non lo sapevo".

Roberto

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan