venerdì 9 gennaio 2009

Loro, gli Altri..... e noi.

In questi giorni di festività natalizie i muri del comune di Carinola sono stati tappezzati di manifesti di vario genere - in verità non tutti affissi negli spazi appositi – alcuni dei quali mi hanno incuriosito molto. 

Oltre ai manifesti pubblicitari e a quelli augurali dell’amministrazione comunale, ve ne erano molti affissi da “Loro”, cioè la vecchia amministrazione, defenestrata nell’ultima tornata elettorale, che hanno pensato bene di lanciare il proprio messaggio il giorno di Natale. A Capodanno hanno invece risposto gli “Altri”, cioè gli amministratori in carica. “Loro” contestavano la nomina del nuovo consulente dell’ufficio tecnico comunale: oltre a confutare la legittimità del provvedimento, contestavano anche il nome del prescelto, in quanto, a loro dire, reo di una grave mancanza nei riguardi dei Carinolesi. Il nuovo consulente infatti qualche anno fa ebbe dal commissariato per i rifiuti un incarico per uno studio di fattibilità sull’uso della cava di Casanova come discarica. 

Gli “Altri” hanno risposto, con lo stesso mezzo, che il consulente non serve per la monnezza, capitolo ormai chiuso, ma per implementare il procedimento dei lavori pubblici che va a rilento. Oltre a queste risposte, diciamo così di ordine tecnico, hanno contestato anche la data scelta per l’affissione, il giorno di Natale. Con un giro di parole hanno rimproverato a “Loro” di essere poco cristiani nonostante appartengano a partiti di quella ispirazione. 

Queste le ragioni di “Loro” e di quegli “Altri” - ma chi rappresenta NOI? NOI intesi come cittadini, che dovrebbero essere guidati e difesi sia da Loro che dagli Altri. Si ha l’impressione che parlare di rifiuti dopo tanto tempo si voglia solo creare un polverone per non aprire gli occhi ai gattini, che saremmo noi. E’ per lo meno sospetto che non si discuta pubblicamente del licenziamento dell’ing. Montanari, che sembra sia stato costretto alle dimissioni dal nuovo assessore ai lavori pubblici Russo, addirittura contro il volere del sindaco. Il peccato di Montanari, per gli Altri , sarebbe quello di aver collaborato per anni col sindaco uscente. Dico io: visto che e’ un tecnico, non si comprende il motivo per cui avrebbe dovuto ostacolarlo invece di concorrere alla realizzazione dei progetti proposti. Per noi se un tecnico è bravo nel risolvere i problemi tecnici che si presentano ed è capace di procurare finanziamenti necessari per le opere pubbliche, dovrebbe essere inamovibile. Le voci su questo ingegnere in tal senso sono state sempre positive. 

Comunque, al meglio come al peggio non c’è mai fine, pertanto se il nuovo tecnico, Perillo, è più capace, è un bene che sia chiamato a sostituire il dimissionario forzato. Se sarà capace di migliorare il funzionamento della macchina comunale ben venga.
Se fossero queste le ragioni, noi sosterremmo questo tipo di discussione per l’interesse di tutta la comunità carinolese. Invece si ha la sensazione che “Loro” abbiano interessi con l’ex consulente e gli “Altri” li vogliano creare col nuovo consulente e noi non siamo presi in considerazione per niente. Speriamo che, come asserito nel manifesto degli “Altri”, cambiando i musicanti cambi anche la musica, ma di solito è sempre la stessa.

TUMM ACC

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan