domenica 14 giugno 2009

L'uomo libero

L’individuo in questione è il fautore del nuovissimo pensiero filosofico de “ l’uomo libero”.  Un uomo libero che, secondo il nuovo Machiavelli carinolese è colui il quale ha la libertà di fare il cazzo che vuole, di fare una promessa oggi e negarla domani, la libertà di “cambiare giacchetta”, la libertà di saltellare da sinistra a centro e a destra con una disinvoltura neppure paragonabile a uno dei precursori di tale concezione, ovvero Mastella e i suoi adepti nostrani. Un uomo che liberamente si pulisce  il culo con  le promesse fatte,  come ad esempio quella delle guardie ecologiche, un uomo libero di dire di no al concorso dei vigili nonostante sia uno dei punti del programma elettorale della sua maggioranza e da lui stesso sbandierato dai balconi. Un uomo che prima voleva portare le ecoballe sulla sellecola e poi liberamente ha  festeggiato il dissequestro del sito in questione. Una persona che da capogruppo del Pd diventa uomo forte del Pdl, un saltello politico fatto, naturalmente, in tutta libertà. Una persona che nella passata amministrazione era addetto alla supervisione della creazione del PUC ma logicamente, libero com'è, non ha fatto nulla ma solo false dichiarazioni. Una persona che  pur ricoprendo la carica di assessore all’ecologia non ha un minimo progetto che sia attinente al suo assessorato il quale, libero di fottersene, preferisce dedicarsi a cose più importanti, come spostare i suoi voti da una parte all’altra. Non ancora avete capito di chi stia parlando? Ma come? non sapete chi è l’uomo più libero del comune di Carinola? Impossibile. Io sto parlando della persona più falsa, incompetente, giuda ma libera del nostro territorio, ovvero il vicesindaco Luigi detto Giggino De Risi il quale a parer mio è libero di andare a fare in culo visto che oltre alla sua libertà d’intrallazzare non ha dato nulla al nostro territorio. Sono sicuro che il vicesindaco De Risi da uomo liberò qual è non si sia offeso da queste quattro righe espresse in piene e vera libertà. Ah dimenticavo se poi iniziate con la pippa che è facile nascondersi nell’anonimato posso solo rispondere come farebbe il nostro caro Giggino e cioè “io sono un uomo libero” e quindi faccio il cazzo che voglio. Morite.

Il ritorno dei facoceri feroci 

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan