sabato 13 marzo 2010

Che bello: i rintocchi dell’orologio…

Pensavo di sognare quando, verso le tre del pomeriggio, ho sentito i rintocchi dell’orologio della piazza. Mi sono alzato di colpo dal lettino su cui stavo pennicando e ho ascoltato con più attenzione.
Azz! Erano proprio i rintocchi del campanile! Chiari, dolci, per niente fastidiosi, di un orologio nuovo di zecca! 
E bravo Gennaro che, dopo trent’anni e forse più, è riuscito a far suonare l’orologio della piazza fatto zittire da chi non riusciva a dormire a causa di quei rintocchi notturni!
Persone che, purtroppo,  non sanno sognare al  tocco leggero di una campana metallica.
Invece, a me,  quei rintocchi notturni conciliavano il sonno; mi trasportavano in un mondo passato fatto di semplicità e sicurezza; mi regalavano rasserenanti sogni di bambino.
L’ex sindaco Di Biasio, anni prima, aveva promesso ai casanovesi che avrebbe fatto risuonare l’orologio, ma quella promessa non è mai stata mantenuta, forse per questione di tempo o perché i sonni di certe persone erano più importanti, non so. Ben venga ora il risveglio dell’orologio che ci porta indietro di qualche decennio, a quando gli animi erano più semplici e si poteva scandire la giornata con i suoi rintocchi.
Ricordo che essi erano di riferimento a chi lavorava in campagna e non aveva orologio.
Durante la raccolta delle ulive, a cui anch’io ero costretto a partecipare, ai rintocchi delle tre mio nonno ci diceva:
“Sta a sunà vintin’ore. Cominciammuce a preparà  ca ce n’iammu” .
Non potete immaginare con quanta ansia aspettavo quei rintocchi per tornare a casa! Dopo una giornata passata a testa in giù, come si faceva prima, a raccogliere ulive, il rintocco della campana che scandiva le tre era una vera e propria liberazione. Solo chi ha vissuto quel periodo in quel modo, può capirlo.
Oggi, la modernità ci ha regalato precisissimi orologi elettrici o al quarzo, ma credo niente possa sostituire i bei rintocchi di una vecchia torre campanaria che sembra essere la sentinella di  un paese.

Il pulcino ballerino

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan