martedì 18 maggio 2010

L’ Infiorata, infine!

Finalmente il tempo ha concesso una tregua  e si è potuto procedere alla realizzazione del tradizionale tappeto di fiori in onore della Madonna.
Certamente l’entusiasmo non è quello iniziale;  certamente i fiori e il mirto raccolti qualche giorno fa, hanno subito dei danni e non hanno concesso l’effetto freschezza, ma almeno è stato ancora possibile usarli e si è potuto dare il via a questa iniziativa aspettata con ansia da centinaia di persone.
Grazie al loro impegno e al loro spirito di sacrificio, nonché alla loro bravura, i maestri dell’Infiorata meritano tanta attenzione anche quando il risultato finale può essere compromesso per causa di forze maggiori.

A noi casanovesi fa molto, molto piacere che un’ iniziativa cominciata in sordina per semplice devozione alla Madonna si sia, col tempo, trasformata in qualcosa di così prezioso e bello da richiamare in paese una folla di persone sempre più cospicua e tanti operatori TV.
Anima dell’ iniziativa è, come sempre, l’amico Antonio Falso che riesce a trascinare giovani e meno giovani in questa annuale fatica che, ad eccezione di quest’anno,  inizia intorno alla mezzanotte del sabato e si conclude la domenica mattina verso le otto, prima dell’uscita della processione.

Stanchi, provati ma felici, i maestri dell’Infiorata per tutta la notte profondono le loro energie e la loro fantasia nell’esecuzione di un magnifico tappeto, intervallato da bellissimi disegni creati ed eseguiti da singoli, che man mano prende vita, colorandosi di tutto ciò che la natura offre: foglie di mirto, aghi di pino, capsule di romice, forasacchi, petali di rose, fiori di ginestra, fiordalisi.
A questi nobili prodotti della natura vengono affiancati  quelli della vita quotidiana, come farina,  farinaccio e fondi di caffè; questi ultimi messi da parte e forniti dai bar del paese. Il risultato dell’impegno dei maestri dell’Infiorata è lì sulla strada e può essere ammirato e fotografato da tutti. Questo li ripaga  dei quindici giorni di intensa attività sicuramente faticosi, ma anche di gioiosa aggregazione che unisce e accomuna nuove e vecchie generazioni.

Noi auguriamo a queste persone di continuare per tanti anni ancora, così come invitiamo sempre più giovani a impegnarsi, anno per anno,  nell’apprendimento di questa semplice  e felice arte che solo loro potranno tramandare.

per la galleria di foto clicca qui

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan