lunedì 26 luglio 2010

Prodcui est?

Grangelsa: 25 luglio 2010
Gia, a chi giova?
Se giova a qualche pseudo cacciatore, perchè il cacciatore è ben altra cosa di chi a Casanova va a sparare agli uccelli piuttosto che ai cinghiali, perchè durante il periodo di apertura,  e non, della caccia non vengono intensificati i controlli da parte della polizia provinciale o dei guardiacaccia e non si attribuisce  a chi continua a sparare nei  luoghi incendiati, nonostante il divieto sia decennale, una sonora lezione? ci sarebbe la detenzione fino a quattro anni, ma a chi vuoi che importi se Tizio o Caio va "a ru 'mpuostu a' beccaccia 'nta ru 'ncuottu?" Se giova a qualche pseudo boscaiolo, perchè lo stesso controllo di cui per lo pseudo cacciatore non vierne applicato a questi facendogli togliere il vizio di speculare sulle foreste incendiate?
Se giova a qualche pseudo pastore, perchè anche il vero pastore di greggi è un'altra cosa rispetto a quelli che ci ritroviamo nei nostri paraggi, perchè non gli viene comminata la confisca e l'abbattimento delle greggi se viene colto in flagrante, giacchè la limitazione al pascolo in territori incendiati è simile a quella del divieto di caccia?
La domanda che viene spontanea a questi interrogativi è: FINO A QUANDO DOVREMO ASSISTERE IMPOTENTI A QUESTI SCEMPI E TOLLERARE PSEUDO CACCIATORI, PSEUDO BOSCAIOLI, PSEUDO PASTORI E SCELLERATI CHE NON SI SA IN VIRTU' DI CHE COSA  DANNO COSTANTEMENTE FUOCO A QUELLO CHE, COME TUTTI SAPPIAMO, E' IL POLMONE  DEI NOSTRI GIA' TANTO BISTRATTATI PICCOLI CENTRI CHE PERLOMENO CI CONSENTE DI VIVERE UNA VITA ALQUANTO SANA?  ALMENO QUELLA!
MEDITIAMO GENTE, MEDITIAMO!

Anonimo

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan