mercoledì 13 aprile 2011

Fine di una lunga attesa: dalla Noia al Nuovo

Michele Zannini HopeLa lunga attesa, morbosa, vuota, sta quasi per concludersi. Dunque, proviamo a riempire queste ore con  alcuni pensieri per rompere la noia. I mostruosi antenati* della politica, che più parlano e più si spaccano, più si concentrano e più si arruffano, hanno tempo fino a sabato pomeriggio per presentarsi all’ufficio elettorale con scartoffie, simboli e le loro facce stanche. Due, tre, quattro, dieci liste. Chissà! Tutto è possibile. Poi inizieranno una nuova fase, scervellandosi con la preparazione dei programmi e ovviamente dei comizi! Quante idee, quante cose da fare, (che potevano fare prima), mettere nero su bianco, così si fa, così pensano i grandi politici. Carte in mano, santoiddio! La gente capirà, non è mica stupida!Intanto, il popolo attende senza annoiarsi, tanto ci sono loro, quasi come saltimbanchi ad intrattenere.  Proprio ieri leggevo che ci sono studiosi, secondo cui la noia può essere anche creativa. In sintesi si diceva che annoiarsi un poco aiuta a liberare la mente, quindi a cercare idee nuove, sane. Chi non sa o non vuole annoiarsi probabilmente ha solo paura della noia. Paura di stare solo. Sono delle semplice ipotesi, certo, ma su cui potrebbe essere interessante riflettere. Forse tutto questa noia produce qualcosa di nuovo. Chissà.  Di certo in questi ultimi giorni c’è qualcuno che non si sta annoiando e che non annoia. Michele Zannini è pronto a condurre una lista di giovani, offrendosi al popolo annoiato dalla politica degli antenati. Ha creduto di far bene dando un nome nuovo al movimento Coraggio e Libertà, ma prima smarcandosi dall’ex sindaco M. e dal suo ultimo movimento popolare carinolese. Questi i fatti in sintesi, tanto per non annoiarci più di tanto. 

Ma il Popolo si desterà? Avrà smesso di annoiarsi? Innanzitutto però, Michele e il suo gruppo dovranno convincere il Popolo che si tratta di qualcosa di concretamente Nuovo, riuscendo ad assortire un gruppo di lavoro, onesto, preparato, creativo, aperto alla differenze e alla sfide. Quindi cominciando a liberarsi da quel linguaggio noioso [quali “condivido in pieno però, mi permetto di replicare, lancio un monito, per senso di responsabilità,  nelle more ( e nelle ciliegie!),  cordoglio unanime, o ancora, auspico un clima sereno, senza le istituzioni non si va da nessuna parte!] e roba del genere che ascoltiamo in Tv e leggiamo sui giornali. Comunicazione nuova, semplice, diretta, vogliamo. Infine il programma, ascoltando e osservando tanto ed elaborandolo di conseguenza. Basta, altrimenti annoieremo troppo. Così aspettiamo, annoiandoci quanto basta, che il Popolo cominci a ricacciare gli antenati nelle spelonche.

*Con questa etichetta s’intendono naturalmente tutti quegli esponenti politici, ex amministratori, sponsorizzatori che,  negli ultimi vent’anni, a vario titolo e con diverse responsabilità, hanno dettato provvedimenti, scelte, affari, nomine e quant’altro con cui  hanno di fatto depresso il territorio e la comunità del Comune di Carinola.

Aurora Balenare

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan