giovedì 8 settembre 2011

Telegramma di fine estate.



 La Grangelsa è bruciata stop escluso il bar di s.donato il venerdì una palla che non finisce mai stop assessori muti stop Sindaco in vacanza da una vità stop Tonio Pagano organizza i tornei a Nocelleto stop qualcuno sposta panchine stop   giochi e carte di vario genere stop.    

Se per uno strano motivo non ci fossero più i telefoni (no! vista la situazione a s.donato non è un buon esempio, ricominciamo). Se internet non esistesse, questo sarebbe il telegramma che invierei  per informare un amico  lontano della situazione sociopolitica di Carinola. Poche frasi ma efficaci  per descrivere  l’azione amministrativa  di questo primo quadrimestre, targato gigi.  Per fortuna internet esiste ancora (quindi sandonatesi non lamentatevi e pensate ai bambini della Libia)  e possiamo analizzare quanto ci pare ciò che si è fatto a Carinola. C’è qualcuno che invita a lasciare i pc ed uscire, vivere della bellezza del nostro comune, della gioa, della vita di Carinola. Io sono sempre in giro e tutta stà festa non si è vista. Vabbè i tifosi sono tifosi e ci saranno sempre così come durante l’epoca Di Biasio, c’era gente che voleva ospitare personalmente la munnezza in casa propria. Il sadomaso a certa gente piace, c’è poco da fare, godere nell’essere umiliati che strane perversioni. Persone che se non le umili magari vanno a fare l’assessore con un altro che lo stratta ancora peggio. Ma questo è sesso estremo e io non posso non accettarlo, sono un moderno. Ritornando a noi, anzi al telegramma, diciamo che l’assessore all’ecologia, di cui non ricordo il nome, stava quasi chiudendo l’estate senza cenere tra i capelli e invece è partito il fuoco. Chi l’ avrebbe mai detto che a settembre la Grangelsa potesse bruciare. Assessore? tu lo sai dov’è la Grangelsa giusto? Certo che lo sai. Così come sai che nella manutenzione dei giardini  enzo gagliardi ha decisamente  più stile. Non hai proposto nulla nei confronti della questione boschi. Neanche una proposta, nemmeno a faverè come si suol  dire.  Ok, il danno è fatto, capita, del resto sei giovane è la tua prima esperienza, è estate, si esce con gli amici, si và a s. donato ecc ecc. Ma adesso perché non ti fai un giro sulla Grangelsa?. Telefona al tua amichetto di Casanova quello giovane come te? Come si chiama eeee coso di Spirito. Lo chiami e ti fai portare con il motorino sulla Grangelsa e in trenta secondi capisci da dove è partito l’incendio. Coso Di Spirito esperto di montagne ti dirà che il fuoco partendo dal terreno sottostante alla chiesa, “passeggiando” per il sottobosco ha determinato un forte e sciagurato incendio. Il terreno da dove è iniziato l’incendio, ti dirà coso di spirito, è una proprietà privata. Quindi visto che sei l’ assessore all’ecologia  prenderai le tue dovute considerazioni. Poi  scendi in paese e ti siedi tu e cose di spirito  sulle panchine e se passa nardelli fermatelo così vi bevete un bel gingerino alla faccia mia. Un bel quadretto, Qui, Quo e Qua ovviamente tutti sappiamo chi è zio Paperone.  Dopo ciò, mi auguro vivamente che l’assessore all’ecologia, in questi pazzi giorno estivi carinolesi,  abbia almeno menato la mazza, altrimenti non ha giustificazioni per l’indifferenza nei confronti delle questioni di sua pertinenza.
La sera una palla esagerata  tutti a rompersi le palle, facendo i vecchi durante la settimana aspettando il venerdì per andare a s. Donato e far finta di trovarsi a Milano Marittima. Questa la vita sociale carinolese.  Ma non è colpa dell’assessore alla cultura e spettacolo in quanto, prima di tutto, come dice tony, non ci sono soldi (e se lo dice tonino…….) e poi perché antonio giorgio, parliamoci chiaro, sta alla cultura come coraggio e libertà sta alla politica, lontani.  Ma non è un dramma assessore, lo sappiamo che volevi l’assessorato ai servizi sociali per fare case e cose sociali ma non è andata così, succede. Fare l’assessore alla cultura antò non è difficile, lo ha fatto pure mattia e la dottoressa, praticamente cani e porci ( è un modo di dire… mamma mia come siete maliziosi). Dai antò puoi farcela, non ascoltare quel tirchio di  tony, non ascoltare i tuoi coetanei ma ascolta chi è più giovane di te e vedi che anche senza soldi ma con idee fresche farai un figurone e farai schiattare a tutti quelli che ti prendono per i fondelli incluso grimaldone. Ci devi credere.
Tony  ormai a loop dice soltanto: non ci sono soldi. L’atro giorno educatamente ho salutato, lui d’istinto ha detto “ scusa non ci sono soldi” . Pensate,  si è così immedesimato nella parte che al bar non paga mai il caffè, scrocca in continuazione. Dice che non ci sono soldi o meglio che stamm guagliati. Che tradotto significa state guagliati. È vero tony I soldi non ci sono ma ci saranno, sono sicuro, sono ottimista. Ci saranno i soldi  per la segreteria, per  fare qualche clinica, per costruire qualche sgarrubbo di cemento grezzo e per tutte le puttanate che ti dice grimaldone e alla fine  dirai  che era meglio quando si stava peggio. Dai tony domani offro il caffè a tutti quindi anche a te, non sono razzista. E basta dire che tony ha dati i soldi ai ragazzi di Nocelleto per organizzare il  torneo di calcetto o per fare qualche festa fuori mano. Sono dicerie. Gossip estivo.
 Gigi e che ti devo dire. Ti hanno messo a far finta di fare il puc nell’ex ufficio di enzuccio,  stile basso napoletano, che tanto desideravi e, adesso, non parli più.  Ci manchi gigi dove sei? Ti vogliamo bene. Tutti ricordano  la tua allegria ai comizi. Dove sei gigi? ti aspettiamo.
Le carte di vario genere? Si, è stata l’estate delle carte. Carte intese da gioco, proprio come quelle utilizzate da coraggio e libertà nei loro graziosi tornei stile azione cattolica di vecchia scuola. Un po’ di ping pong, qualche stronzata su fb e tutti insieme a mangiare la pizza. Tutti, tranne  michelino che è più interessato ad infilarsi e fa anche bene, mangiare con monfreda non è cosa per stomaci delicati.  Ragazzi monfreda non si può vedere. Se il partito dei giovane deve essere rappresentato da monfreda allora propongo antimuccio come segretario ufficiale del partito dei bimbi. Antimuccio è decisamente più giovane. Ovviamente parlo  del lato estetico  e  non solo del profilo  intellettuale, sia chiaro. Antimuccio nonostante l’età sicuro ha più successo di monfreda e non sto parlando di politica. Poi, ci sono le carte intese come burocrazia. La burocrazia, che grande invenzione. Utile per gli abili maneggiatori trappola per i polli che si credono maneggiatori. Attenti ,le carte le devono giocare chi le sa toccare e tu massimo non sei uno di quelli.
Vedete che era meglio un telegramma.  

Facocero di fine estate.  


 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan