giovedì 13 ottobre 2011

La politica a Carinola


La politica a Carinola, è stata un monopolio dell'ex Democrazia Cristiana dagli anni Settanta del secolo scorso.
Dopo lo scioglimento del Consiglio Comunale degli anni Novanta, per infiltrazioni camorristiche, secondo il decreto prefettizio, noi, in qualità di coordinatore cittadino, del Movimento Socialista, costituitosi dopo tangentopoli nella sala cinema Ceraldi a Nocelleto di Carinola (CE), , sostenemmo, nelle diverse riunioni interpartitiche, la candidatura a Sindaco di Carinola del Dott. Giuseppe Cecere, dell'ex Partito Socialista, per interrompere il monopolio di potere dell'ex D.C. Non ci riuscimmo per l'ostilità dell'ex P.C.I. , dell'ex D.C. e di alcuni compagni stessi del Dott. Cecere.
La sinistra è stata sempre dilaniata da una malattia congenita di invidia e gelosia. Il potere ritornò ancora una volta monopolio degli ex D.C.
La candidatura del Dott. Mannillo è stata, da noi sostenuta, ancora una volta, per interrompere un monopolio di potere, che durava da circa quarant'anni. Questa volta, il nostro impegno politico, si era realizzato.
Era la prima volta che Carinola esprimesse un sindaco politico diverso dal passato. Il nostro impegno non è voluto essere mai di condanna del passato amministrativo politico, perché abbiamo avuto sempre stima e, talvolta, anche molta simpatia, verso gli amministratori del passato, ma perché siamo convinti, da sempre, che il progresso, la crescita, lo sviluppo di una comunità cittadina è nel cambiamento politico e non nella staticità.
L'attuale amministrazione è la continuità del passato.
Può operare per il progresso, la crescita, lo sviluppo della nostra comunità?
Noi non lo riteniamo, anche se abbiamo molta stima personale per i vincitori elettorali attuali.
I giovani che fanno parte dell'attuale maggioranza, sembra, che non abbiano alcuna personalità politica.
Essi seguono, pedissequamente, in modo acritico ed acquiescente, ogni provvedimento che il Sindaco e la Giunta presenti loro, senza esprimere mai un loro pensiero.
Al contrario, vi è una forza giovane che, in poco tempo, è stata capace di organizzarsi e sfidare poteri egemonici prevalenti, in Carinola, dalla metà circa del secolo scorso. Grazie ai 778 cittadini, senza alcun condizionamento, questa forza giovane ha portato in Consiglio Comunale la sua voce, forte, libera e coraggiosa. Forza giovani alla riscossa, la giovinezza trionferà.
Voi siete l'unica speranza politica per l'avvenire del nostro nobile e glorioso Comune.
Cittadini di Carinola, giovani e anziani, uomini e donne, unitevi a questa voce forte, libera e coraggiosa, per un avvenire sempre migliore, più giusto, più umano, più libero.
II resto è vecchio e non ha futuro.

Carinola 10/10/2011 Antonio Zannini
"Coscienza critica del Comune di Carinola''
come ci definì il compianto Dott. Armando Trabucco

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan