martedì 3 aprile 2012

Ti amo, popolo mio


Popolo l'unico pregio che hai è che non sei niente. Meno di niente, devi solo aspettare. Perchè tu, popolo, questo solo puoi fare. Sei capace solo di attendere che tutto vada per il meglio. Le bugie sono pane per te. Se non mangi bugie, popolo, tu sei spacciato. E per questo motivo che ti voglio bene mio caro popolo.
Tu sei candido e devi vivere di sogni, sei un bambino che aspetta la festa e quando il regalo non è bello come lo desideravi diventi un pò triste, ma poi ti tiri su e continui a mangiare bugie. Ti amo popolo mio perchè ti lamenti sempre ma al primo sguardo di superiorità, al primo tono di prepotenza giri la faccia e torni a casa da tua moglie/marito. Perchè popolo tu non sei nulla, tu sei solo l'illusione di te stesso. Io ti amo e tu mi ami. Siamo fatti l'uno per l'altro; tu timido io espansivo, tu volgare io peggio, tu straccione io elegante, tu schiavo io potente, tu forte io precario, io potere tu popolo.
Popolo mi piaci perchè dici sempre di si anche quando dici di no. Sei simpatico quando credi di essere importante, necessario. Anche tuo figlio, il popolo giovane è simpatico come te quando crede di cambiare le cose, urla, chiede, gioca, propone ma alla fine è proprio come te: un niente. Si sa, i giovani sono giovani, ma presto diventano tutto e per tutto suo padre, un niente totale.
Tu non conti popolo devi solo stare zitto e fermo, devi solo illuderti, gonfiarti di promesse e di bugie. Popolo sei schiavo perchè accetti solo e non rifiuti mai e per questo motivo che tu sei popolo e io no, che tu sei schiavo e io no. Popolo ma chi credi di essere? Tu non sei niente e quindi torna al tuo posto e stai composto e in silezio. E se provi a disubbidirmi.................


Il tuo padrone

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan