martedì 14 agosto 2012

Amaro ritorno


Ieri di ritorno dalla Spagna subito ho reperito notizie sulle ultime vicende carinolesi. Ho notato che  ancora una volta la classe dirigente ha permesso il perpetuarsi di violenze e danneggiamenti per l'economia di Carinola. Non è tollerabile la dichiarazione resa dal Primo Cittadino e pubblicata nel sito Carinola.net. A mio avviso il Sindaco, la sua giunta e la maggioranza consiliare dovevano intervenire anche con proteste clamorose per evitare tale soppressione, e non lasciare tale compito alla minoranza o ad alte forze politiche non presenti in Consiglio Comunale. Forse non ci si rende conto che senza tali strutture l'economia carinolese subirà una battuta di arresto non solo nella frazione capoluogo, in cui la maggior parte delle attività commerciali sarnno destinate alla chiusura, ma anche in tutte le frazioni circostanti che ogni giorno attendono ed assistono al passaggio degli utenti della sede staccata del Tribunale. 
È proprio vero. Non solo tale maggioranza non riesce a muovere nessun passo per proteggere e garantire l'ormai atteso sviluppo del settore agricolo nascondendosi dietro alla frase ""non ci sono soldi"", ma questi riescono brillantemente a perdere la seconda fortuna della nostra terra, ovvero la sede staccata del Tribunale. 
Mi diceva qualche anno fa un imprenditore del Nord ""tutti sono capaci a realizzare opere con capitali a disposizione, ma solo i migliori riescono a realizzarle con zero risorse""....a ciò mi va di aggiungere che chi oggi amministra Carinola ne riesce a carpire fondi per incentivare l'agricoltura, che ricordo essere la prima attività economica praticata nel comune di Carinola, ne riesce a conservare le poche risorse che il martoriato territorio ha. Un ringraziamento allora lo devo a chi riesce in questa ridicola opera e a tutti coloro che perseverano nel sostenere tali persone.

anonimo

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan