sabato 13 aprile 2013

Amministrare meglio per vivere meglio


Questo dovrebbe essere il manifesto dell'amministrazione ovvio quanto il "differenziare meglio per vivere meglio". Questo il titolo dei numerosi manifesti affissi nelle bacheche comunali che avvisano i cittadini che saranno tenuti dei sit in nelle piazze per informarli sulla raccolta differenziata.


Una di queste manifestazioni  con tanto di gazebo e volantinaggio si terrà domenica a Casanova in piazza Magg. De Rosa. Ogni iniziativa è degna di plauso ed anche questa se chi la porta avanti è una amministrazione normale. E' da criticare se fatta dall'amministrazione di Carinola che lamenta sempre mancanza di fondi per le necessità più urgenti. Qualcuno dovrebbe far notare al sindaco che le frazioni del comune non sono tutte uguali come cultura e senso civico. Senza voler fare dell'inutile razzismo si può affermare che Casanova è stata sempre all'avanguardia nel rispettare le norme dettate dal  comune. Quando è stata istituita la differenziata la prima volta a Casanova è andata a regime dopo pochissimi giorni in quanto attuata fedelmente da tutti anche se non tanto da parte della ditta appaltatrice. Se si fosse tenuto conto dell'esperienza passata si sarebbe considerata la spesa per la manifestazione alquanto inutile per la frazione Casanova. I fondi stanziati per la divulgazione potevano essere impegnati per comprare i sacchetti colorati previsti dalla nuova regolamentazione e distribuirli ai cittadini come si faceva all'inizio. Con questo semplice atto ci si rende simili a tutti i comuni italiani che distribuiscono i sacchetti per la differenziati compresi nel  costo della bolletta della Tarsu.  Un buona amministrazione organizzerebbe la distribuzione dei sacchetti ed il controllo della raccolta e delle zone comunali interessate dal fenomeno del sacchetto selvaggio. Oltre questa semplicissima azione si dedicherebbe alla manutenzione delle strade delle fognature e dell'acquedotto funzioni amministrative semplicissime che un qualunque discreto amministratore dovrebbe saper fare. Trovare i fondi necessari sta nella razionalizzazione della spesa come in questo semplicissimo caso. Per gli altri lavori basterebbe " razionalizzare" i compensi per le spese legali, per i consulenti o per gli addetti al piano e si avrebbero nella disponibilità tantissimi fondi da destinare alle piccole ma indispensabili esigenze della vita del comune. 
Tornando alla manifestazione di domenica il sindaco potrebbe annullarla e destinare la somma nell'acquisto di sacchetti e volantini che potrebbero distribuire qualcuno degli operai licenziati permettendo loro un piccolo guadagno. Troppo tardi per attuare la proposta? Sarà per la prossima trovata pubblicitaria sperando che chi amministra provi a farlo sempre meglio per far vivere meglio gli amministrati.

Cittadino casanovese

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Lady Gaga, Salman Khan